Antonella BELLAN

Nel 1971, ventitreenne quasi agli sgoccioli di una attività musicale professionistica, ero alla ricerca di una occupazione più stabile. A quel tempo ero costantemente in conflitto con il mio buon papà che di tanto in tanto, ma diciamo pure tanto, mi rammentava tre parole mitiche nel bagaglio di ogni giovine di belle speranze: il lavoro fisso (prerogativa immortalata da “I Gufi” nel '66 con il brano “Io vado in banca”), la mutua, e le marchette, appellativo dal significato ambiguo assegnato ai contributi lavorativi. 

Ma lo spirito inquieto e per certi vezzi da scavezzacollo mi portavano a trascurare quei consigli che avrei poi apprezzato appieno solo dopo qualche decennio. A quel tempo il cerca e trova lavoro traspariva quasi tutto dalle pagine de “La Stampa”; le offerte erano tantissime, con immediato colloquio e repentino inserimento. Era forse inizio primavera, e rammento che risposi ad una inserzione mirata alla ricerca di persone con esperienza musicale da inserire in una nascente manifestazione. Si trattava della filiale di una famosa casa editrice ubicata in via Cibrario 12, la Sansoni Editrice; scoprii così che si trattava di un progetto denominato “Mascherina d'oro '71”, aperto ad aspiranti artisti di giovane età, cantanti o recitanti poesie. Con la qualifica di maestro selezionatore mi venne assegnato un ufficio con pianoforte.

Attraverso una oculata pubblicità e con la collaborazione dei funzionari della filiale, ben presto fioccarono richieste di audizione che avvenivano per lo più nelle ore pomeridiane. Iniziarono le serate a concorso, ogni venerdì sera al Club 84, con esibizione di almeno trenta piccoli aspiranti. Il clima era festoso per tutti sino al momento delle votazioni della giuria, allorché la gioia dei prescelti per il turno successivo e la disperazione con lacrime degli esclusi avrebbero movimentato la scena. 

Nell'arco di qualche mese selezionai tantissimi ragazzi e ragazze di tutte le età. E ricordo perfettamente i nomi di due artisti in erba che si presentarono per il “provino” esibendo una bravura stupefacente: Antonella Bellan ed Albino Montisci. Iniziò presto la collaborazione con il Maestro Pier Benito Greco, compositore, ed il Dottor Renato Scala, autore di testi, entrambi facenti parte della giuria. Dopo numerose serate arrivò l'estate e la casa editrice promosse un'attività temporanea ad Alassio dove i funzionari ed il sottoscritto avrebbero dovuto raccogliere nuovi talenti. Il mio rapporto di lavoro, complice un carattere a quel tempo difficile ed imprevedibile, si interruppe in modo burrascoso in una notte allorché io e un funzionario tagliammo letteralmente la corda. Quando ci risentimmo con il Maestro Greco che subentrò come selezionatore, volli confidargli quei due nomi come ipotetici vincitori della finale che si sarebbe tenuta qualche mese dopo. Dopo la serata finale ci parlammo telefonicamente e ricordo la comunicazione della vittoria di Antonella Bellan e i complimenti per il pronostico azzeccato pienamente! 

Antonella finale

Negli anni Antonella Bellan ha consolidato esperienze musicale e teatrali di grande caratura. A far tempo dal 1983, ha adottato il nome artistico di Koorina, dal nome della protagonista di uno spettacolo teatrale-musicale di fantascienza interpretata da Antonella con la regia di Alberto Negro. Che posso aggiungere? Ne sono siceramente lieto. E continuo a pensare con una punta di sano narcisismo che come talent scout avrei potuto cavarmela mica male!
Anche Albino Montisci è divenuto un grande personaggio nella scena musicale, e dopo tanti anni l'ho ritrovato sul web: http://www.albinomontisci.com/wp/

Nel corso della manifestazione ebbi anche l'onore di una citazione su “La Stampa”, con tanto di riconoscimento “nobiliare”, nel senso che venni citato come il Maestro “Enrico Maria Casalis”. Questo é il link che racconta una delle serate al Club 84 di Torino. 
http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,5/articleid,1518_02_1971_0116A_0021_23282150/

Allego due reperti storici: l'elenco ufficiale dei partecipanti alla prima serata della Mascherina d'Oro di Venerdì 26 Marzo 1971!

Elenco

E una foto del sottoscritto qui ripreso in un elegantissimo smoking nella serata del 14 maggio 1971 (compleanno) con il Presentatore Francesco Carrata.

Mascherina d oro 71

Quandi j'ero giovo!